• 610 m

    DISLIVELLO

  • ROUND TRIP

    ESCURSIONE AD ANELLO

  • 4h30

    ANDATA E RITORNO

  • ADATTO AI BAMBINI

    DI OGNI ETA’

  • MEDIA

    TURISTICO

  • 1990 M

    ALTITUDINE MASSIMA

ANELLO ALPE DEVERO
Lago delle streghe, Crampiolo e giro del lago di Devero

Questo percorso all’Alpe Devero, più che un anello è una sorta di “8” centrato attorno all’incantevole paesino di Crampiolo. C’è tutto quello che ci si può aspettare dai più classici sentieri di media montagna: torrenti e cascate, prati e pascoli, boschi e laghi, cime innevate, baite e chiesette, e per i più esigenti, arrivando, trovate un ampio parcheggio all’ingresso.  Insomma c’è tutto, ed è tutto molto bello.

INFORMAZIONI UTILI

Parcheggio: ci sono due parcheggi, entrambi a pagamento: quello di Balmavalle (5€/giorno) in località  Ai Ponti  dove parte il sentiero, e quello di Cologno (3€/giorno) più in basso, ma collegato con un servizio navetta (1€/persona) operativo dalle 9:00 alle 13:00 per l’andata e dalle 15:00 alle 18:00 per il ritorno.

Descrizione percorso: iCapogita consigliano di salire a Crampiolo seguendo il sentiero invernale così da ammirare il Lago delle Streghe in mattinata, prima che si riempia di turisti. Raggiunto Crampiolo (40min dalla partenza) si sale al Lago di Devero in poco più di un quarto d’ora. Arrivati alla diga principale, inizia il giro del lago (2h30, soste per contemplare il paesaggio escluse). Senso di rotazione a piacere. Ma se lo percorrete in senso orario potete tagliare l’ultimo tratto e chiudere il giro scendendo direttamente a Crampiolo. Così facendo si evita inoltre un brevissimo passaggio “tecnico” tra le due dighe. Una volta ritornati a Crampiolo, riscendere verso Ai Pointi seguendo il sentiero estivo.

Variante: l’itinerario può essere ridotto ad una semplice passeggiata ad anello fino Crampriolo. Visto il modesto dislivello di soli 150m, è adatto anche ai più piccoli.

Note tecniche: nessuna particolare difficoltà, sentiero molto battuto e ben curato.

Acqua: presente lungo il percorso, specialmente nella prima parte.

Periodo consigliato: da Maggio a Novembre.
Anche con la neve l’Alpe Devero è molto bella, anzi forse lo è ancora di più. È il luogo ideale per gli amanti delle ciaspole e dello sci alpinismo. Per i più piccoli invece non deve assolutamente mancare lo slittino! Almeno, così ci hanno raccontato. Contiamo di tornarci in inverno per valutarla in versione “all white”.

Ristori: per i più golosi iCapogita suggeriscono di prenotare (con largo anticipo) all’Agriturismo Alpe Crampiolo e gustarsi deliziosi piatti tradizionali della cultura ossolana, come ad esempio gli gnocchi di castagne alla crema di Bettelmatt e noci.

Ulteriori informazioni sono disponibili ai seguenti link:
http://www.sentieridelverbanocusioossola.it/itinerari/valli-antigorio-divedro-formazza/giro-del-lago-di-devero.html

http://www.agriturismoalpecrampiolo.it


L’INSINDACABILE GIUDIZIO

Cercate un alpeggio tranquillo e isolato dove ascoltare il silenzio delle montagne? Allora l’Alpe Devero è il posto che fa per voi, specialmente nelle soleggiate domeniche estive.

Scherziamo, purtroppo. L’indiscutibile bellezza e la facilità di accesso, rendono infatti l’Alpe Devero un posto decisamente molto frequentato, almeno fino a Crampiolo. Per fortuna c’è spazio per tutti, in particolare quando si sale un po’ e si cammina attorno al Lago di Devero.
Vista la lunghezza e il dislivello accumulato in salita, questo giro può essere considerato un’escursione di medio livello, un’ottima soluzione per chi cerca qualcosa di più di una semplice e bella passeggiata.

Giudizio finale: tanta roba.